Ecosostenibilità

Nella sua veste di azienda leader a livello nazionale nel trasporto pubblico in autobus, AutoPostale si è tra l’altro posta l’obiettivo di una gestione aziendale ecosostenibile. Ma cosa significa questo per un’azienda che vanta un parco di oltre 2219 autopostali, per lo più a propulsione diesel e in servizio ordinario da dodici anni?

AutoPostale ha già adottato a vari livelli delle misure volte alla riduzione dei consumi di carburante. Ma AutoPostale figura in prima linea anche nella sperimentazione e applicazione di nuove tecnologie. Dal 2009, AutoPostale Svizzera SA si avvale dell’opera di un dirigente carburanti, il cui compito è quello di accelerare il processo di risparmio sui consumi. Dal dicembre 2011 AutoPostale sta testando, come prima azienda di trasporto pubblico su gomma della Svizzera, la tecnologia a celle combustibili. Per il rifornimento degli autopostali a celle combustibili è stata appositamente installata a Brugg (AG) la prima stazione di rifornimento di idrogeno della Svizzera.

Essendo determinata a dare il buon esempio nel settore e, ove possibile, a stabilire nuovi standard, AutoPostale Svizzera SA ha sottoscritto come membro a pieno titolo la Carta UITP (Unione Internazionale dei Trasporti Pubblici) per uno sviluppo sostenibile.