Non c'è nessun Flash

 Sito web di Adobe

Bellevue, Zurigo

Lo snodo di Bellevue nella città di Zurigo, assieme alla stazione Stadelhofen, è il cuore dell’attuale rete notturna della Comunità dei trasporti di Zurigo ZVV, composta sia da collegamenti di autobus che di S-Bahn. Ogni fine settimana nelle notti da venerdì a sabato e da sabato a domenica è in funzione la rete notturna.

La piazza Bellevue si è sviluppata dal 1994 come snodo di bus notturni, quando i Servizi di trasporti di Zurigo VBZ hanno introdotto in città e nei comuni limitrofi uno dei primi servizi di bus notturni della Svizzera. Nel 2002 l’offerta notturna, che in quel momento era utilizzata da 80 000-90 000 clienti all’anno, è stata integrata nella ZVV e ampliata progressivamente sull’intera Comunità dei trasporti, comprese le linee S-Bahn. In questo contesto è stato ampliato lo snodo della rete notturna di Bellevue intorno alla stazione di Stadelhofen. Nell’anno seguente si sono contati già circa 130 000 passeggeri sulle linee di autobus da Bellevue, nel 2009 erano raddoppiati con oltre 270 000.

Oltre ad una struttura dell’offerta in linea col mercato, l’accesso semplice con un’offerta chiara e trasparente, collegamenti diretti, elevata sicurezza e gestione delle capacità, anche Bellevue appartiene ai fattori di successo della rete notturna ZVV. La piazza al centro di Zurigo e i suoi dintorni sono animate anche la sera grazie al numero rilevante di pas-santi e visto che sono facilmente raggiungibili sia a piedi che in bicicletta. La struttura dello snodo e l’ubicazione suscitano un buon senso di sicurezza. Le coincidenze sono strutturate in modo semplice grazie al sistema informativo per i passeggeri, tragitti brevi e orari di partenza e arrivo ben pianificati.

Tra i fattori di successo rientrano esclusivamente le campagne di marketing e informative esemplari della rete notturna, che la presentano in modo originale e uniforme alla popolazione.